Casa dell'Energia

Laboratorio di sostenibilità ambientale

"Non possiamo consegnare ai nostri figli un pianeta ormai incurabile: il momento di agire sul clima è questo."

Barack Obama

Pensare globalmente, agire localmente.

Nel nostro tempo l’80% della popolazione mondiale vive nelle città ed è proprio nei contesti urbani che si generano le più rilevanti quantità di CO2 , la molecola maggiormente responsabile dei cambiamenti climatici in atto nel pianeta. Il settore residenziale, con il 36% sul totale, risulta il principale responsabile delle emissioni di anidride carbonica in Europa, più dei trasporti e dell’industria. È evidente come proprio da qui debba iniziare il cambiamento di rotta

L’ennesimo allarme scientifico sui gas ad effetto serra, lanciato questa volta da World Meteorological Organization, ci obbliga a considerare il cambiamento climatico come la sfida chiave del nostro tempo. La concentrazione nell’atmosfera di CO2 ha infatti raggiunto le 405,5 parti per milione (ppm) nel 2017, il massimo valore mai raggiunto. E il National Climatic Data Center ci informa sul fatto che il 2018 per la Terra è stato il quarto anno più caldo di sempre dal 1880. E che la temperatura media è aumentata di circa 1,06 °C, con il maggiore tasso di crescita degli ultimi decenni. Non si può più aspettare. Bisogna agire, e per farlo è fondamentale coinvolgere i giovani, sensibilizzarli e fornire loro le competenze necessarie per l’utilizzo di strumenti e tecnologie impiantistiche/ costruttive rispettose dell’ambiente, basate su un uso effi ciente delle risorse e sull’impiego di energia proveniente da fonti rinnovabili. Proprio con questo intento, all’interno della Cittadella Scolastica di Mirano, nasce la “CASA DELL’ENERGIA”.